Commento:

: Caro giangy, : Il motivo per cui la Chiesa Avventista è : contraria al gioco d’azzardo non è solo quello : che si guadagna senza lavorare, quasi che basti : lavorare per rendere legittimo un guadagno. Il : problema sta in una visione deresponsabilizzata : della vita, in una visione sognatrice e : ingannatrice che crea moltissimi problemi. E’ lo : stesso problema, ma più diretto e amplificato, : della visione della vita propagandata dai quiz : televisivi con fior di milioni, da una visione : data da molti show in cui la vita appare : solo come gaudio e spensieratezza, di amori : facili e non responsabili, di apparenza priva di : sostanza. Ma la sostanza c’è ed è data da : atteggiamenti verso la vita che poi si vendica : con la sua realtà. : Il gioco d’azzardo non è solo un gioco, ma : un’illusione che molte volte crea distacco dalla : vita concreta e porta alla sofferenza e alla : tragedia. : Dietro le porte dei casinò vi sono gli strozzini : che prestano soldi a usura a tanti schiavi della : fortuna che distruggono se stessi e le loro : famiglie. : Anche quelli che non arrivano a tanto, non fanno : certamente il bene di nessuno. : Se si è così straricchi da potersi permettere il : lusso di bruciare i propri soldi senza averne : alcun danno, ciò rappresenta comunque un insulto : ai tanti poveri di questo mondo che per avere il : denaro per comprare il pane sudano letteralmente : sangue. E quante sono invece quelle persone che : vanno al casinò, o al bar sotto casa per giocare : con la macchina da poker, solo perché storditi : dal mito della fortuna a buon mercato, o : semplicemente perché drogati dalla malattia del : gioco? Tu saprai bene dei viaggi della : “speranza” organizzati per andare a giocare in : altri Paesi. C’è un’industria fiorente sul gioco : d’azzardo, e prospera sulla pelle degli : illusi e dei poveracci. Mi ricordano tanto le : tratte delle schiave delle ragazze rumene, o : albanesi, o nigeriane. Anche i loro protettori : lavorano … : Tu sei di Torino. A Torino io ho una cognata che : si gioca ogni mese la pensione del merito morto. : Non vorrei che un giorno ricevesse le fiche : proprio da te. : No! Non basta lavorare perché il guadagno sia : legittimo! Bisogna che contribuisca al bene : dell’uomo e che dia gloria a Dio. Il mestiere del : croupier non ha questi obiettivi. Perciò, per : favore, cerca un lavoro che potrai fare con la : benedizione di Dio e che ti permetta di risposare : tranquillo quando vai a dormire. Anche se tu : fossi vecchio ti direi lo stesso. Ma tu sei : ancora giovane, e te lo posso dire con ancora più : forza e speranza. : Giovanni Leonardi