Il cambiamento del lavoro: quale ruolo per le Acli? (Sintesi intervento)

Parto da due icone sociali:

1) il capitale sociale è l eredità sociale che le comunità hanno costruito e tramandano. Sono lo strumento per misurare il benessere di quella comunità. Noi abbiamo quindi tra le mani questa eredità.

Questa eredità quindi non può essere rinchiusa, ma va rigenerata e confrontata con le sfide della modernità. 2) La seconda la traggo dalla lettura del Corriere della sera di ieri sulla storia di due ragazzi, appena sposati , impiegati con contratti atipici da 900.000 lire al mese. Cosa vuol dire per loro immaginarsi nel futuro.

Il dato che ne traggo è che mai come oggi il lavoro è diventato centrale nei processi di costruzione di valore, ma che mai come oggi il lavoratore è vulnerabile e esposto di fronte a questi cambiamenti. Da qui l idea di pensare ad una flessibilità sostenibile.

La sfida riguarda quindi la famiglia, perché all interno di essa che la formazione e l apprendimento diventano dimensioni importanti per la persona, ma la sfida riguarda anche le comunità locali.

Il compito delle Acli oggi è di ritornare a fare una grande interrogazione sul lavoro mutevole, per capire cosa vi è dentro questo universo. Dobbiamo avere 5 obiettivi per una flessibilità sostenibile:

-far sì che il passaggio tra un lavoro e un altro sia vissuto drammaticamente

-evitare che la precarietà del lavoro diventi precarietà della vita individuale delle persone

-far si che itinerari di lavoro mutevole non siano all insegna del caos, ma rientrino in un disegno di qualificazione professionale

-far diventare il luogo di lavoro un luogo di relazioni interpersonali

-far si che le incertezze sul lavoro non si sommino alle esclusioni o alle differenze già esistenti.

Su questi 5 obiettivi le Acli sono chiamate ad impegnarsi. Se è vero che avremo sempre più lavoratori atipici, probabilmente diveterenno importanti associazioni che facciano sì che queste diversità, precarietà diventino meno drammatiche per le persone. In questo ambito le Acli ritrovano la loro missione originaria.